fbpx

massaggi, shiatsu e trattamenti reiki

MASSAGGIO RILASSANTE: massaggio leggero su tutto il corpo prono e supino
 
MASSAGGIO ANTISTRESS: massaggio concentrato su piedi, mani, cervicale e testa
 
MASSAGGIO DECONTRATTURANTE: massaggio profondo sulla zona interessata
 
MASSAGGIO CERVICALE: massaggio su zona cervicale prona e supina con tecniche di pompage
 
MASSAGGIO RIVITALIZZANTE: massaggio energico su tutto il corpo
 
MASSAGGIO PLANTARE: massaggio abbinato a tecniche di riflessologia su tutto il piede (zona dorsale, plantare e laterale)
 
MASSAGGIO DRENANTE: massaggio su tutto il corpo con manualità piacevoli e rilassanti volte a drenare i liquidi in eccesso
 
MASSAGGIO ANTICELLULITE: massaggio zonale dedicato a gambe e glutei con manovre profonde per combattere gli inestetismi della cellulite
 
MASSAGGIO TONIFICANTE: massaggio zonale dedicato a gambe e glutei, con manualità vigorose che serviranno a stimolare il tono muscolare e quello cutaneo
 
TAPING: il taping è un cerotto colorato con proprietà elastiche. Non contiene nessun medicinale e nessun principio attivo. Viene applicato sulla pelle seguendo origine e inserzione di muscoli o tendini. Può essere utilizzato dopo un trauma per favorirne il recupero; è perfetto in caso di contratture e dolori muscolari per andare a rilassare il muscolo; è ideale applicato dopo un massaggio per amplificare gli effetti del trattamento appena ricevuto. Non presenta nessun tipo di controindicazione.
 
TRATTAMENTO SHIATSU
 
TRATTAMENTO REIKI

operatori

counseling

Nel 1989, l’Organizzazione Mondiale della Sanità definisce il Counseling: “un processo che, attraverso il dialogo e l’interazione, aiuta le persone a risolvere, gestire problemi e a prendere decisioni; coinvolge un Cliente e un Counselor: il primo è un soggetto che sente il bisogno di essere aiutato, il secondo è una persona esperta, imparziale, non legata al Cliente, addestrata all’ascolto, al supporto e alla guida”. 

Il Counseling fa parte delle “professioni d’aiuto” e pone al centro l’approccio non giudicante, l’ascolto attivo, l’empatia ed il coinvolgimento da parte del Counselor nella co-costruzione di un percorso che accompagna il Cliente verso un CAMBIAMENTO.

Chi si rivolge al Counselor non lo fa perché si percepisce “malato” ma perché percepisce in sé uno “stato di incongruenza” (C. Rogers, 1970), un circolo vizioso dal quale non riesce ad uscire da solo. Il Counselor affianca il suo Cliente (N.B. non si parla mai di “paziente”, poiché il contesto non è quello di una psicopatologia bensì di un periodo di fragilità e/o confusione personale, determinata da uno o più eventi specifici), che rimane sempre lo specialista di se stesso e lo sostiene nell’esplorazione delle proprie risorse e dei propri punti di forza.

Per ben stabilire le competenze del Counseling, nel 2003 negli Stati Uniti è stata fondata la National Board of Certified Counselors (NBCC) che collabora con L’Organizzazione Mondiale della Sanità; la NBCC pone il Counseling in un ruolo centrale per il benessere e la salute mentale e lo definisce come “…un processo nel quale persone qualificate lavorano con individui, famiglie o gruppi, per affrontare e lavorare sulla risoluzione di questioni personali e interpersonali, utilizzando l’ascolto attivo, la definizione degli obiettivi e del cambiamento comportamentale, insegnando nuove competenze e abilità per risolvere problemi”.

Il Counseling rappresenta perciò una forte opportunità per individuare il cambiamento, necessario per ritrovare la speranza, ricostruire la propria identità e autodeterminazione, riprendendo in modo saldo e positivo il cammino verso il futuro.

operatore

ALCUNE TESTIMONIANZE:

“Stavo passando un periodo davvero tristissimo e difficile: anche se erano ormai trascorsi più di 15 mesi dalla scomparsa di mia madre e tutti mi facevano capire che era ora di guardare avanti, non riuscivo a trovare uno spiraglio di luce nelle mie giornate. L’aiuto di Donatella è stato prezioso, già dopo le prime sedute ho iniziato ad accettare che la mamma se ne era andata e sto riuscendo, pian piano, a sorridere ancora.”   V.G.

“Mi sono sempre considerato un uomo capace e realizzato nel lavoro come nella vita privata. Eppure, la mia vecchia timidezza mi condizionava in moltissime situazioni, soprattutto quando sapevo che dovevo parlare in pubblico: mi svegliavo nel mezzo della notte già giorni prima, sudato e in panico, con un groppo alla gola. Durante gli incontri di Counseling ho imparato tecniche di respirazione che mi hanno letteralmente sbloccato ed ora riesco a controllare completamente l’ansia che mi terrorizzava.” F.A

 “Un pomeriggio di tre mesi fa ho sentito che non ce la facevo più e che avevo bisogno di aiuto. Ho chiamato un numero di telefono che mi aveva dato mia cognata che per lei era stato la soluzione di tanti problemi: lo studio di counseling di Donatella Forlani. Due giorni dopo ero da lei e le raccontavo delle mie storie sentimentali fallite, della mancanza di un figlio che non avevo mai avuto, della mia solitudine e dei ponti che avevo tagliato con tutti. Mi era rimasto solo il lavoro, che non mi piaceva neanche più. Non so come sia successo, ma da allora sta cambiando qualcosa in me: il mondo ora è meno brutto, anche se non tutto è semplice, ma soprattutto ho la certezza che ce la farò” S.E.

costellazioni familiari

Costellazioni Familiari, a chi si rivolgono:
 
A tutti coloro che hanno un problema, di varia natura, che autonomamente non riescono a risolvere.
 
Cosa evidenziano:
 
  • Permettono di osservare il sistema di relazioni familiari e personali, anche relative alle generazioni precedenti, che svolgono un ruolo cruciale sul problema portato, nonostante la persona non se ne renda assolutamente conto.
 
  • Permettono di osservare le dinamiche del problema dall’esterno.
 
  • Permettono di sciogliere l’origine della disarmonia (“irretimento”) e di ristabilire gli Ordini naturali.
 
Le Costellazioni Familiari non sono diagnosi nè terapie, che sono di stretta competenza del personale medico-sanitario, ma possono rappresentare un significativo cambiamento di percezione e di sguardo sul problema.
 
Approfondimento:
 
Le Costellazioni Familiari rappresentano un approccio alla dimensione psichica ed alla storia dell’individuo sia di tipo sistemico che fenomenologico: sistemico, in quanto parte dall’osservazione che ciascun percorso di vita si sviluppa all’interno di una complessa rete di relazioni  interpersonali fino dal momento della nascita; fenomenologico, per il fatto che le Costellazioni Familiari permettono di vedere e di “sentire” tutto ciò che i protagonisti e gli avi della vicenda individuale hanno provato, visto e “sentito”, con analoga intensità ed in modo decodificabile, esplicito, ponendolo sotto lo sguardo di chi cerca una risposta ad una problematica anche molto complessa.
 
Tutto ciò è possibile poiché ciascuna delle nostre vite si sviluppa all’interno di un altro prodigioso “sistema” che già l’antica cultura indiana chiamava “Akasha”, dimensione sottile nella quale l’energia imprime eterne tracce di ciascun evento, come in un enorme registro all’interno del quale tutto viene segnato.
 
Bert Hellinger, “padre” delle Costellazioni, indica questa dimensione col nome di “Campo Cosciente” e ci ha insegnato nuovamente ad ascoltarla per trovare un aiuto alla nostra problematica umana.

operatore

riequilibrio dei chakra

I Chakra (in sanscrito “ruota”) sono punti disposti sul corpo degli esseri viventi che hanno il compito di scambiare energia tra l’individuo e l’Universo, attraverso un processo sottile, simile a quello del respiro: gli esseri viventi assorbono energia nuova e rilasciano i residui di quella già utilizzata.
 
I Chakra principali nel corpo umano sono 7 e sono disposti parallelamente all’asse della spina dorsale (il primo, partendo dal basso, è situato sotto il coccige ed il settimo, sopra la sommità del capo).
 
Può accadere che uno o più di questi punti vitali di scambio non funzionino correttamente, per ragioni diverse: la dimensione fisica e quella psichica risentiranno del disequilibrio, con manifestazioni di minor benessere o addirittura di malattia.
 
Il Riequilibrio parte da una diagnosi dello stato di attività di ciascun Chakra e, attraverso tecniche energetiche, ristabilisce il corretto funzionamento di quelli eventualmente disfunzionanti.
 
È un intervento energetico senza controindicazioni e può portare ad un miglioramento del benessere generale.

operatore

lezioni individuali

Lezioni individuali su misura, previo appuntamento.

operatore

Amritam Yoga Studio di Donatella Forlani C.F. FRLDTL62S56F704M P.I. 09660080962 © All rights reserved